WhatsApp +39 348 4731223 info@tbizart.com

Venti dee hanno sfilato in una villa Miani trasformata in Olimpo per una sera da Gianni Molaro, inebriando di sensualità e purezza tutti gli ospiti presenti. Abiti di Haute Couture rigorosamente bianchi che avvolgono le modelle in morbidi drappeggi e veli di Chiffon.

Tessuti preziosi come il mikado in seta, il cady e il satin, su linee scivolate e a sirena con schiena nuda che rendono la donna molto femminile e sexy in un mix tra classico e moderno.

Scollature sensuali in pizzo chantilly e macramè intagliato e ricomposto in motivi florali su tulle color carne, creando un effetto tattoo sulla pelle in preziosi ricami realizzati a mano con cristalli trasparenti, al posto dell’inchiostro.

Unico stralcio di colore racchiuso in uno spettacolare e gigantesco copri spalle in tulle di colore giallo, che per la realizzazione sono stati impiegati oltre 150 metri di tulle in seta, un sole che riscalda l’olimpo e con un occhio posteriore guarda il mondo.

“Ho realizzato l’intera collezione usando solo il colore bianco, desideravo una donna eterea.” – afferma lo stilista aggiungendo – “Per avere il sogno come meta, ho cercato di esplorare all’interno della bellezza femminile nella sua sensualità e nella dolcezza delle sue forme.”

Lo stilista napoletano Gianni Molaro, definito dalla rivista di moda Rendez Vous il profeta dell’Art Couture, non tradisce le sue radici creative nemmeno questa volta e riesce a stupire con l’ultimo abito, un abito scultura con i suoi volti di profilo e tralci di fiori che si ramificano sulla silhouette della modella-dea.

Un connubio tra arte e alta sartoria, emozionante, carico di raffinatezza ma anche di ricerca del bello che stupisce per la sua particolarità.

Molaro, considerato dalla stampa di moda lo stilista più creativo per gli abiti da sposa, proprio grazie alla sua fervida immaginazione, riesce sempre a essere innovativo, anticonformista e indipendente proprio su un elemento classico come il vestito per il giorno del sì, facendo sognare la favola di Cenerentola a tutte le donne.

Commenta anche tu

commenta anche tu

Share This

Share This

Share this post with your friends!